Innamorarsi della
rosa alpina

Quando a Merano si sentono i primi segnali della stagione calda, la città assume una magia speciale. Ma mentre a maggio e giugno a valle già si respira aria estiva, in montagna si viene accolti da un vero e proprio spettacolo: distese di rose alpine fucsia e rosse si estendono fin sotto le cime delle montagne e formano un magnifico contrasto con i prati sempre più verdi e le bianche cime innevate.

Il momento della fioritura delle rose alpine (detto anche rododendro) dipende dalla temperatura, dalle precipitazioni e la coltre di neve nei mesi di marzo e aprile – ogni anno ci sorprende in un momento diverso. Bisogna essere fortunati per indovinare il periodo giusto, ma l’attesa vale la pena. Quando le prime rose alpine si affacciano nell'aria di montagna, inizia una nuova estate escursionistica.
 
“Almrausch” (ebbrezza da rosa alpina)? Questo è il termine per le rose alpine in alcune parti della regione e il nome non potrebbe essere più appropriato. Se si visita Merano 2000 durante il periodo della fioritura, ci si può sentire come in un leggero stato di ebbrezza per il profumo meraviglioso e da tanta bellezza naturale. Oltre alla genziana e alla stella alpina, sono tra i fiori più apprezzati nella regione alpina.

Attenzione però, anche le bellezze della montagna possono essere piuttosto velenose. Nell'uomo, se ingerite, possono causare problemi gastrointestinali e in caso di overdose anche l'arresto cardiaco! È quindi lasciato all'omeopata il compito di rendere le rose alpine "adatte al consumo umano”.
Ammirarli è comunque molto più bello. A Merano 2000 si possono ammirare le rose alpine in tutta l’area escursionistica.
Le rose alpine sono sempreverdi, ma senza fiori passano facilmente inosservate.
Le piante possono arrivare fino all’età di 100 anni, sono resistenti e non hanno bisogno di nient'altro che della pioggia, di un po' di sole di montagna, di sostanze nutritive del terreno e di una copertura nevosa protettiva in inverno.

Tanto più grande è lo stupore quando mostrano i loro splendidi colori all'inizio dell'estate. Non c'è da stupirsi che alcuni escursionisti si indeboliscano e portino a casa un mazzetto. Ma le rose alpine in Alto Adige sono parzialmente protette, il che significa che possono essere raccolte solo per uso personale e con moderazione. Troppo preziosi sono questi fiori luminosi, che anno dopo anno sono forieri di una nuova estate in montagna.

Un ultimo piccolo consiglio per la vostra alla ricerca delle rose alpine in fioritura... visitate la chiesetta di Sant'Osvaldo a 2.365 metri sul livello del mare. Lungo la strada incontrerete sicuramente le regine rosa-rosse delle Alpi. Vi auguriamo già adesso tanta gioia con la fioritura - la vostra “ebbrezza da rosa alpina” vi aspetta a Merano 2000!
Condividi con gli amici

SCOPRI DI PIÚ

Altre idee e suggerimenti per te

Prima l'arrampicata,
poi la pausa

Arrampicarsi su suggestivi affioramenti rocciosi e terreni impegnativi, poi stare orgogliosamente in cima alla croce - l'arrampicata dà la sensazione di aver conquistato la montagna.

Una giornata d'avventura
all'aperto

Chi potete incontrare all'Outdoor Kids Camp di Merano 2000? Arrampicatori ambiziosi, naturalisti curiosi e acrobati concentrati.

La neve
è la mia passione

Sin da quando ero piccolo, la mia più grande passione è sempre stata la neve…
Omar Visintin racconta i suoi inizi e cosa lo appassiona
Arrivare
Il tuo tempo libero facilmente raggiungibile.
Contatto
Merano 2000 Funivie Spa
IT00124390212
Curioso di notizie?
Iscriviti alla newsletter e rimani sempre aggiornato.
 
Abbonati
 
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.